Archivi del mese: gennaio 2012

Specchio Riflesso

Sempre sul quid sotto. Quando mi capita di incontrare un uomo che si comporta in modo “ossessivo” con me, lo respingo ne più ne meno come fanno gli altri con me (E’ criptica, volutamente). Quello che ti chiede appuntamenti su … Continua a leggere

Pubblicato in mind the gap | 2 commenti

¿¿¿Weird!!!

Una di quelle parole inglesi che ho incontrato in tarda età. Bizzarro, semplicemente. E’ bizzarro che mi stupisca di persone normali che non seguono le mie ossessioni. Che prenda parole lanciate nel vuoto per promesse. Mi riempe di tristezza credere … Continua a leggere

Pubblicato in mind the gap | Lascia un commento

I’m pushing an elephant up the stairs

Questo titolo l’ho già usato un miliardo di volte, ma è come mi sento fisicamente in questo momento. Mi sono presa un’intossicazione alimentare, ho mangiato qualcosa che mi ha fatto male e il mio corpo ha reagito con tutta la … Continua a leggere

Pubblicato in varie ed eventuali | Lascia un commento

Senza passare per la stazione l’ultimo treno prenderà

Cinque giorni per partorire la cosa sotto. Sembra come in un film di Verdone quando un tizio X si alza, recita un pensiero e qualcuno se ne esce con “Avanguardia pura”. Giovedi parto e questo è sempre un buon incipit. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Immobile. Come un oggetto. Che un tempo aveva una storia. Immobile. Per non farsi male. Per non dirsi: Te l’avevo detto. Immobile. Il cielo plumbeo certe volte, quando sembra che rimanga così per sempre. Immobile. Sott’acqua, ed intorno a te … Continua a leggere

Pubblicato in inchiostro indelebile | Lascia un commento

La prima regola per chi ha un blog

Qual’è’? Quella fondamentale….Non rileggere i vecchi post. Riesco a darmi una motivazione relativamente razionale in questo momento, sul perchè ho suddiviso i blog negli anni, quando farei di gran lunga meglio ad andare a dormire. Comunque. Rileggo post vecchi 2004-2005 … Continua a leggere

Pubblicato in mind the gap | 2 commenti

Strade

Cose scritte tempo fa… Mi sto innamorando di te. No, non è vero. L’idea di noi mi fa impazzire, mi rende euforica, mi serve. Ne ho bisogno, non posso farne a meno, devo aggrapparmi ad un’idea. Tu sei il prescelto. … Continua a leggere

Pubblicato in inchiostro indelebile | 3 commenti